Mostra in corso

Simone d'Auria
"Spoon, I eat Earth"

E’ il nome della nuova installazione commissionata da Lungarno Collection e Gallery Hotel Art all’artista e designer Simone D’Auria. Un omaggio a Expo2015 e al suo tema Nutrire il pianeta. Energia per la vita.

Il Cucchiaio è secondo Simone D’Auria la metafora perfetta del concetto di nutrimento, il primo strumento con il quale si dà da mangiare ad un bambino.

L’installazione si compone di 3 elementi:

Al centro della piazza: un grande cucchiaio realizzato in plastica rigenerata alto più di 5 metri, che poggia su un basamento di legno naturale, spaccata di luce.

Sulla parete del Gallery Hotel Art ci sono 63 cucchiai di dimensioni di un metro e mezzo di altezza, sempre in plastica rigenerata e rigenerabile.  Lo schema con cui sono organizzati riproduce un bersaglio:  una serie di cucchiaio bianchi attornia un centro di cucchiai rossi

Il terzo polo del progetto è costituito da un cucchiaio-panchina: l’artista invita a sedersi e a far cullare i propri pensieri.

Il cucchiaio ha un nome: si chiama BRUNO!
(un omaggio personale al noto artista italiano Bruno Munari e al suo lavoro, cui D’Auria si ispira)


 

 

Visitando questo sito, acconsente all'uso di cookie per fini comprendenti la pubblicità e l'analisi. Legga la nostra Informativa sui cookie per ulteriori informazioni

Ignora Ulteriori informazioni